Ferrara Off ospita: le selezioni di Age del CollettivO CineticO

5 Febbraio 2024

Torna all'elenco delle news

Ferrara Off è felice di ospitare l’AUDIZIONE per ragazzi/e tra i 14 e i 19 anni di < age > 2024.

La compagnia di arti performative CollettivO CineticO diretta da Francesca Pennini indice un’audizione per la rimessa in scena dello spettacolo < age >, un lavoro pensato per un cast di teenagers.

Il progetto, vincitore del bando “Ripensando Cage” indetto dal Centro Teatro Ateneo dell’Università La Sapienza di Roma, Fondazione Romaeuropa, L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino, Armunia/Festival Inequilibrio di Castiglioncello e CSC – Centro per la Scena Contemporanea/Casa della Danza di Bassano del Grappa in occasione del centenario della nascita di John Cage e vincitore del Premio Jurislav Korenić per la migliore regia al Festival Internazionale MESS di Sarajevo, viene ora ripreso da CollettivO CineticO e rimesso in scena con un nuovo cast di adolescenti.

Le ragazze e i ragazzi selezionati seguiranno un periodo di preparazione e prove con la compagnia a Ferrara e in residenze artistiche estive presso centri teatrali sul territorio nazionale.

Il debutto è previsto per l’autunno 2024 a Romaeuropa Festival e le repliche dello spettacolo verranno svolte in Italia e all’estero.

Il progetto è interamente gratuito per i partecipanti e le repliche dello spettacolo saranno regolarmente retribuite.

– – –

Dettagli sull’audizione:

Sono ammessi all’audizione ragazzi e ragazze con età compresa tra i 14 e i 19 anni (a partire dal secondo anno di scuola superiore).

Possono iscriversi persone curiose, appassionate, interessate alle pratiche artistiche, con la voglia di mettersi in gioco in un progetto artistico professionale e di fare un’esperienza di vita significativa e intensa.
Non è necessario avere avuto una formazione precedente nel teatro e nella danza. Sono benvenut* sportiv*, musicist*, attor*, danzator*, timid* e coraggios*

Le audizioni si terranno tra Marzo e Aprile 2024 a Ferrara presso il Teatro Ferrara Off e consisteranno in un laboratorio collettivo e un colloquio individuale. I partecipanti verranno divisi in più sessioni ed il giorno esatto di convocazione verrà comunicato a seguito dell’iscrizione.

La partecipazione all’audizione è gratuita e non vincolante.

Il gruppo di persone selezionate inizierà le prove a maggio a Ferrara (con appuntamenti rarefatti e compatibili con l’impegno scolastico) e le fasi di creazione intensive avverranno durante l’estate in centri di residenza artistica su territorio nazionale nella natura (L’Arboreto Teatro Dimora di Mondaino in Romagna, Fondazione Armunia di Castiglioncello in Toscana, Centrale Fies Art Work Space di Dro in Trentino)
Il calendario delle prove e delle residenze verrà consegnato all’audizione in modo che i partecipanti possano vagliare la propria disponibilità anche assieme alle famiglie.

ISCRIZIONE ALL’AUDIZIONE OBBLIGATORIA.
Per partecipare inviare una mail a becinetico@collettivocinetico.it con oggetto: ISCRIZIONE AGE 24 NOME E COGNOME (sostituire con il proprio)
indicando nel corpo della mail i propri recapiti e/o quelli di un genitore in caso di minori

Maggiori informazioni qui: https://www.collettivocinetico.it/age-audizione-per-teenagers

Termine per le iscrizioni: 8 marzo 2024

In risposta alla mail verranno inviati tutti i dettagli sull’audizione e alcuni materiali da compilare e inviare.
I genitori che desiderano contattare la compagnia o parlare dal vivo durante le audizioni sono i benvenuti.

CONTATTI:

www.collettivocinetico.it

office@collettivocinetico.it / becinetico@collettivocinetico.it

www.facebook.com/collettivocinetico

Ig @collettivo_cinetico

telefono ufficio: 329 0983291

– – – – – – – – – – – – – – – –

Per chi vuole saperne di più…

Dettagli sullo spettacolo:

Il progetto <age> ha lasciato un segno indelebile nel panorama teatrale, nella storia di CollettivO CineticO e nei ragazzi e nelle ragazze che hanno partecipato. A rivelarsi sul palcoscenico sono esemplari di giovani umani, tra i 15 e i 19 anni, a cavallo di quella soglia alchemica che è la maggiore età.

Si raccontano, si definiscono senza mai finirsi, si cercano ad ogni passo maneggiando la materia iridescente della realtà.
Entrano in scena senza sapere cosa accadrà ogni sera, senza sapere esattamente chi sono ma continuando a mettersi a fuoco e così facendo a mettere a fuoco noi, che li osserviamo come etologi appassionati e a nostra volta ci trasformiamo in adolescenti, in genitori, in noi stessi.Ciò che emerge non è solo un incandescente ritratto di un campione di umanità, ma anche una cartina tornasole del presente, con le sue vertigini e le sue incrinature, le sue contraddizioni e la sua bruciante poesia.
Per questo ci siamo promessi che l’avremmo rifatto ancora, dopo almeno dieci anni, in un mondo radicalmente cambiato.
Era il 2012 e quegli adolescenti oggi sono insegnanti, architetti, disoccupati, premi Ubu, sposati, artisti, avvocati, emigrati… sempre e comunque cinetici.
Nel 2024 nasce un nuovo <age>.
E non vediamo l’ora di vederlo.

(foto di di Marco Davolio)