Martedì 28 giugno 2022

WE ARE NOT PENELOPE. Sobre la fidelidad

drammaturgia, regia e interpreti Joele Anastasi, Nuno Nolasco, Antonio L. Pedraza  
light designer Nuno Samora
responsabile tecnico Rafael Gomez
uno spettacolo di Vuccirìa Teatro | Estigma
produzione Fondazione Teatro di Napoli, Teatro Bellini
co-produzione FITT Noves Dramaturgies

spettacolo in italiano, spagnolo e portoghese con sopratitoli in italiano

Prometto di esserti FEDELE sempre,  
nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia
e di amarti e onorarti tutti i giorni della mia vita,  
finché morte non ci separi.

Che cosa è la fedeltà?
"Per provare a rispondere abbiamo scelto di confrontarci con il mito di Penelope, moglie di Ulisse che passa venti anni a scontare sulla sua pelle il prezzo della fedeltà a tal punto da restare incastrata dentro il suo stesso sacrificio, definita solo da questo. Penelope cessa di essere donna e madre in virtù della presenza ingombrante di un uomo assente.
Al centro della ricerca di WE ARE NOT PENELOPE - Sobre la fidelidad c’è il corpo - maschile - dei tre performer che si converte in un luogo in cui fare esplodere la condizione del femminino, avvicinando il modello archetipico del teatro stesso - la tragedia -  alla performance. Riconoscendo al corpo la sua funzione di elemento originario del rituale di sacrificio ancestrale, si giunge a nuove possibilità di autodeterminazione, alla ricerca di nuove possibilità di esistenza del mito.
Il mito - che lo si conosca o no - è qualcosa la cui potenza attraversa luoghi e tempo, cristallizzandosi nello spazio occupato dalla memoria collettiva, la cui forza è proprio quella di modificare i pensieri e l’agire delle persone.
Con questa premessa abbiamo cercato di spostare il mito della fedeltà nel presente, tracciando un percorso d’indagine composto da interrogativi personali e riflessioni sulla società attuale." 

Quando

Martedì 28 giugno 2022
ore 21.15

Dove

Giardino del Centro Culturale Slavich
Viale Alfonso I d’Este 13
Ferrara

Prezzo

12 euro (Ingresso Intero)
10 euro (Ingresso Ridotto soci ARCI, CIDAS)
8 euro (Ingresso Ridotto Under 30, Over 65)
5 euro (Ingresso Ridotto Under 18 e Universitari)
ACQUISTA QUI

CARNET 5 INGRESSI FESTIVAL BONSAI (30 euro)
ACQUISTA QUI

Per usufruire del carnet contattare Ferrara Off all’indirizzo email: info@ferraraoff.it o al numero telefonico 333.628.2360, accertandosi della disponibilità dei posti per lo spettacolo a cui si desidera assistere.

 

 

(Foto di Tadeu Machado)