Teatro Ferrara Off
Viale Alfonso I d'Este 13 - Ferrara

MAGGIO AL CINEMA
ciclo di film attinenti alla vita e alle opere di artisti

a cura dell'Associazione Amici dei Musei e dei Monumenti Ferraresi

Venerdì 4 maggio ore 21.00
REMBRANDT. LA RONDA DI NOTTE
film drammatico/storico (2007)
diretto da Peter Greenaway
con Martin Freeman e Emily Holmes
durata 134' - lingua originale con sottotitoli

Nel 1642 il celebre e ricco pittore olandese Rembrandt accetta con riluttanza di dipingere la Milizia civica di Amsterdam in un ritratto di gruppo, conosciuto in seguito come La ronda di notte. Mentre lavora al dipinto scopre che gli ufficiali della Milizia, per lo più comuni cittadini e mercanti stanno cospirando e tramando per fini di lucro nella città più ricca d’Europa. Il pittore scopre un assassinio e la sua fortuna cambia. La moglie Saskia muore. Rembrandt sfida i suoi committenti con il quadro J’accuse, un vero e proprio atto di accusa su tela contro il tradimento della Milizia. I cospiratori negano le accuse pubblicamente e in segreto mettono in atto un piano per vendicarsi di lui...

Venerdì 11 maggio ore 21.00
CAMILLE CLAUDEL
film drammatico (1988)
diretto da Bruno Nuytten
con Isabelle Adjani e Gérard Depardieu
durata 95' - lingua originale con sottotitoli

Il soggetto, che si propone di diffondere la conoscenza della figura disperata e folle di
Camille, è tratto dal saggio Camille Claudel. Frammenti di un destino d'artista di Reine-
Marie Paris, nipote di Paul Claudel, fratello della scultrice. Camille Claudel dedica i giorni e le notti alla sua passione, la scultura. Supportata da suo padre e dal fratello Paul, sogna di entrare nello studio del grande maestro Auguste Rodin. Dopo aver dimostrato il suo talento e la determinazione a lavorare con lui, viene assunta come allieva. Camille si innamora follemente del suo maestro, diventando la sua amante e la sua musa, ma è destinata ad andare incontro ad un destino tragico…

Venerdì 25 maggio ore 21.00
POLLOCK
film biografico/drammatico (2000)
diretto da Ed Harris
con Ed Harris, Marcia Gay Harden, Jennifer Connelly e Val Kilmer
durata 118' - in italiano

Gli ultimi due anni della vita e della carriera del pittore americano Jackson Pollock, esponente di punta dell'espressionismo astratto, periodo in cui gli è accanto la moglie Lee Krasner, anche lei affermata pittrice. La comune passione per l'arte cementa il loro
amore che però è messo in crisi dalla depressione, dalle sbronze e anche dai tradimenti di lui. Nonostante il successo raggiunto Pollock era in preda a tali tormenti che lo spinsero a cercare rifugio nell'alcol. Nell'agosto del 1949, il periodico 'Life Magazine' si chiedeva: "Jackson Pollock è il più grande pittore vivente degli Stati Uniti?" Era infatti fra i più noti artisti americani, ma la sua anima tormentata - che probabilmente lo aveva spinto a dipingere - lo portò all'autodistruzione…

Ingresso gratuito
Per informazioni: amicimuseiferrara@libero.it

(nella foto: Isabelle Adjani in Camille Claudel)