FERRARA SINTONIE
a cura di Ferrara Musica
in collaborazione con Ferrara Off

Sala Estense
Piazza del Municipio - Ferrara

Venerdì 27 gennaio 2017 ore 21.00

EXIL
di Giya Kanceli

In occasione della Giornata della memoria
Concerto con letture di testi poetici di Paul Celan

Maacha Deubner, soprano
Janne Thomsen, flauto, flauto basso
Wolfgang Bender, violino
Nancy Sullivan, viola
Konstantin Manaev, violoncello
atthias Bauer, contrabbasso
Boris Baltshun, pianoforte, sintetizzatore
Natalia Pschenitschnikova, direzione artistica

In occasione della Giornata della memoria, Ferrara Musica propone l’opera Exil del compositore georgiano Giya Kanceli. I suoi lavori, presentati in tutto il mondo, conservano una  personale voce interiore nel complesso panorama della musica contemporanea e sono spesso ispirati ad una profonda visione psicologica e religiosa.
Il ciclo Exil, scritto per soprano, flauto, violino, viola, violoncello, contrabbasso, sintetizzatore e nastro magnetico, è stato composto nel 1994 e presenta testi presi dalla Bibbia, dalle poesie dello scrittore Paul Celan e di Hans Sahl. I testi – selezionati da Monica Pavani e interpretati da Diana Höbel e Marco Sgarbi – i
ntendono seguire l’audace cammino poetico intrapreso da Celan che Kanceli condivide nel profondo e trascende in musica, traendone una delle sue opere più apprezzate.

Domenica 29 gennaio, presso il Teatro Ferrara Off, ci sarà un approfondimento dedicato a Paul Celan dal titolo Troviamo le parole, dedicato al carteggio fra il poeta e Ingeborg Bachmann.

Ingresso
I biglietti sono acquistabili presso la biglietteria del Teatro Comunale Claudio Abbado, sul sito
www.ferraramusica.it, e la sera stessa presso la Sala Estense. Il prezzo del biglietto intero è di 20 €, ridotto a 10 € per i soci 2017 di Ferrara Off.

(nella foto Giya Kanceli)