Ferrara Off è uno spazio teatrale e culturale situato sulle mura di Ferrara, e precisamente sul baluardo del Montagnone. Niente di più pertinente, per un luogo che mira a diventare un punto di riferimento per la città, un centro di aggregazione, un baluardo - appunto - a difesa della cultura.
Ferrara Off è un progetto. Un progetto immateriale, in continuo divenire, che si arricchisce giorno dopo giorno di idee, stimoli, proposte. Ed è un progetto reale, fatto di muri, di porte e di cemento, che - dal 29 novembre 2015 -, grazie all'apertura dello 'spazio bianco' adiacente alla sala teatrale, potrà raddoppiare le attività e ospitare iniziative di diversa natura.
Ferrara Off è il nome dell'associazione culturale che è custode di questi spazi, dati in concessione dal Comune di Ferrara. Dal 2014 è guidata da un direttivo di persone provenienti da esperienze diverse, che hanno scelto di unire le proprie professionalità al servizio di una visione condivisa, pienamente espressa nello Statuto.
 

Monica Pavani responsabile attività culturali e relazioni esterne
Traduttrice e docente di lingue, coltiva in parallelo la passione per la letteratura e il teatro. Ha pubblicato tre raccolte di poesie, tra cui Luce ritirata, dedicata alla scultrice francese Camille Claudel. Collabora con importanti case editrici e recensisce libri, spettacoli e concerti per quotidiani e riviste letterarie e partecipa alla produzione di eventi e di spettacoli teatrali. È presidente di Ferrara Off.

Roberta Pazi responsabile formazione e fund raising
Diplomata in recitazione, laureata in logopedia, lavora in ambito teatrale dal 1996 come attrice e regista. Specializzata nella didattica, conduce laboratori di pratiche teatrali, collaborando con vari enti e istituzioni. Ha recitato molto in Italia e in Francia, paese con cui intrattiene un'intensa relazione artistica e professionale. È socio fondatore e vicepresidente di Ferrara Off.

Marco Sgarbi responsabile programmazione e organizzazione
Lavora come attore fin da giovanissimo, prima in teatro e poi anche al cinema. È stato diretto da Marco Felloni, David L. Hirst, Alexandra Dadier, Ermanno Olmi. Dal 2002 è direttore artistico del Teatro Comunale di Occhiobello, ruolo che gli ha permesso di riportare con successo una tradizione teatrale in un piccolo centro di provincia. È socio fondatore e segretario di Ferrara Off.

Giulio Costa responsabile produzione e distribuzione
Regista teatrale, laureato in architettura, specializzato con la scuola di perfezionamento per registi e attori di Luca Ronconi e il corso di regia Proyecto BAT di Lluís Pasqual. Dal 1999 ha lavorato come scenografo, attore, drammaturgo, assistente alla regia di Giorgio Gallione, Lluís Pasqual, Wayne Fawkes, Lorenzo Mariani, Lucio Dalla. Ha scritto e diretto numerosi spettacoli, alcuni dei quali hanno vinto premi di rilevanza nazionale.

 

Dalle ceneri del Dazdramir ecco Ferrara Off, nuovo teatro sociale cittadino di Sara Cambioli (FerraraItalia 04/09/2014)

Ferrara Off un anno dopo di Stefania Andreotti (Listonemag 08/01/2015)

 

(foto di Beatrice Furlotti)